Storie di sesso gratuite

La prima volta da esibizionisti - autobiogrfico

Cloe stava davanti a me ed io la prendevo da dietro quando si sollevò appoggiando le mani al muro per sentirlo strofinare più forte contro la parete anteriore della sua fica, offrendomi contemporaneamente la possibilità di arrivare al clitoride con la mano. Fu allora che mi avvicinai con la bocca al suo viso, da dietro, e le sussurrai in un orecchio: "Vorrei che questa scena la guardassero 10 uomini intorno a noi, desiderosi di metterti le mani ovunque ma senza che nessuno di loro lo possa realmente fare...". Venne urlando talmente forte che per alcuni secondi il mio orecchio continuò a fischi... Continua»
Postato da bjpassion 1 giorni fa  |  Categorie: Prima volta, Sesso di gruppo, Guardone  |  
718
  |  
70%

bondage

Simona lavora presso uno studio d'ingegneria, rimasta sola di venerdì pomeriggio viene sorpresa da due uomini introdottisi nell'ufficio e lasciata in una stanza legata e imbavagliata. La ragazza tenta di fuggire dopo essere riuscita ad aprire una porta secondaria, ma gli uomini, richiamati da dei rumori le impediscono di uscire e la riportano all'interno...

Seconda parte

Simona mugolava come non aveva fatto fino ad allora, sperando che nel frattempo qualcuno dall’esterno avesse sentito i suoi lamenti, cominciò a dimenarsi, a scalciare mentre uno dei due uomini la teneva bloccata con le bracc... Continua»
Postato da fabietto70 3 giorni fa  |  Categorie: BDSM  |  
816
  |  
60%

Umiliato!

Nelle mie fantasie c'è sempre stato un pizzico di macabro, e quella volta mi sono davvero superato!
Ero all'epoca dei fatti un bel ragazzo di 20 anni, uno che piaceva, lo sono sempre stato, anche se non ho mai capito il motivo con le ragazze gran successo. Quasi sempre quando desideravo una ragazza, alla fine ottenevo ciò che volevo.
.
Con lei però mi son perso, è una tosta, anche sfacciata, lei è Romina, l'ho conosciuta due settimane prima a ballare. Dopo due chiacchiere e un cocktail offerto comincia a strusciare il culo su di me e limoniamo, a fine serata mi lascia il numero e ci saluti... Continua»
Postato da porco_me 4 giorni fa  |  Categorie: Umorismo sessuale, Taboo  |  
1200
  |  
100%

COME MIA MOGLIE DIVENNE UNA ESCORT 2

Non potendo tornare a casa , girai per locali sperando che mia moglie si sbrigasse presto, fino a che mi addormentai in macchina verso le 4e30, verso le 6 mi chiamò mia moglie che la andassi a prendere dal gran hotel.
Corsi verso di lei, ei era stanca sfatta sembrava una ladra a come veniva via dalla hall dell albergo. Non volle parlare, fu un lungo viaggio fino a casa, si riposò e si fece un lungo bagno approfittando del week end di feste. Poi a pomeriggio davanti ad una tazza di te le chiesi:
- Bè allora non mi vuoi raccontare?
- Che ti devo andare. Disse lei sembrava reticente.
- La ver... Continua»
Postato da moniastefania 4 giorni fa  |  Categorie: Guardone, Prima volta, Taboo  |  
1802
  |  
100%
  |  3

la prima volta in una festa privata

Allora da premettere che ero diventata già un bel puttanone come mi chiamava il portiere del nostro parco; mi tenevo mio cognato oramai da qualche tempo e spesso appena mio marito andava al lavoro lui veniva a casa e si metteva a letto con me per delle scopate memorabili; inoltre avevo fatto la porca con i nigieriani e mi ero fatta fare da vari amici e in vacanza dal capo animatore di un villaggio nonchè da alcuni ragazzi per cui effettivamente un bel puttanone lo ero diventato. A mio marito oramai lo tenevo sottomesso e lo avevo trasformato in un cuckold di accompagnamento per cui ero molto l... Continua»
Postato da voglia1963 4 giorni fa  |  Categorie: Guardone  |  
1543
  |  
60%

Così diventai una puttanella (2)

Si era svegliato, mi aveva vista con gli occhiali, per un istante aveva intercettato il mio sguardo assorto, concentrato sul suo sesso.
"Fa caldo, non riuscivo a dormire", balbettai tentando di imboccare un'improbabile scappatoia.
"Non ti preoccupare, anche a me piacciono le tue tettine", sorrise lui, tirandosi fuori dal sacco a pelo fino alle caviglie. Rimasi letteralmente a bocca aperta per le dimensioni di quel coso, in quel momento solo semirigido, che aveva tra le gambe. Se ne accorse subito.
"Mi piace dormire nudo, lo sai. E anche a te piace".
Mi posò una mano sul petto, la mosse li... Continua»
Postato da evablu 5 giorni fa  |  Categorie: Anale, Prima volta, Transessuali  |  
1349
  |  
100%

Silvia...amica di chat

Era una domenica di Gennaio….Roma era fredda e Luciano si trovava solo, annoiato, ad aspettare la fine di un weekend di relax e l’inizio di una nuova settimana di fatica, con tanto di trasferta programmata dal Martedi al Venerdi…
Non volendo guardarsi il solito video porno finto amatoriale su uno dei tanti, scadenti, siti disponibili su Internet, Luciano decise di entrare in una chat dove è possibile, con un po’ di fortuna, trovare qualche ragazza con la voglia di giocare, se non dal vivo, almeno via chat.
Dopo due ore di approcci e tentativi di trovare una persona interessante, o forse sarebb... Continua»
Postato da LucianoBartoli 5 giorni fa  |  Categorie: Umorismo sessuale, Masturbazione, Guardone  |  
557
  |  
60%

Silvia...l'amica di chat

Era una domenica di Gennaio….Roma era fredda e Luciano si trovava solo, annoiato, ad aspettare la fine di un weekend di relax e l’inizio di una nuova settimana di fatica, con tanto di trasferta programmata dal Martedi al Venerdi…
Non volendo guardarsi il solito video porno finto amatoriale su uno dei tanti, scadenti, siti disponibili su Internet, Luciano decise di entrare in una chat dove è possibile, con un po’ di fortuna, trovare qualche ragazza con la voglia di giocare, se non dal vivo, almeno via chat.
Dopo due ore di approcci e tentativi di trovare una persona interessante, o forse sare... Continua»
Postato da LucianoBartoli 5 giorni fa  |  Categorie: Guardone, Masturbazione  |  
437
  |  
50%

Così diventai una puttanella (1)

"Hai le tette e ti piace pure il cazzo".
Sintetico, brutale, efficace: non si poteva obiettare nulla, in una decina di parole Fabrizio aveva fotografato la mia vita, drammi, dubbi e atroci sofferenze interiori di un corpo diviso a metà e di una mente che pensava assolutamente come quella di una ragazza; era un'analisi superficiale, la sua, aveva banalizzato ma ci aveva preso, non mentiva, ero io che mentivo, a me stesso o a me stessa, non sapevo mai come parlare di me, dentro di me.
Era di notte, notte buia di luna nuova e di scirocco, dividevamo quella tendina canadese nel campeggio in coll... Continua»
Postato da evablu 5 giorni fa  |  Categorie: Anale, Prima volta, Transessuali  |  
1186
  |  
100%

mia mamma è una porca!

La storia parte da lontano, ormai 7 anni fa, quando io ero ancora un normale quindicenne che si riempiva di seghe dopo aver fantasticato sulla professoressa per ore durante le noiose lezioni a scuola .
Una sera mia mamma Elena, dopo anni e anni passati da single dopo la separazione con mio padre con molta sorpresa mi disse che si preparava per uscire "con amici".

Dopo un'ora abbondante passata in bagno, sento leggeri ma decisi dei passi verso la sala e con mia grandissima sorpresa mia mamma in una versione da far perdere il fiato a qualsiasi uomo, lei è una donna obiettivamente bella, ha ... Continua»
Postato da porco_me 7 giorni fa  |  Categorie: Guardone, Taboo  |  
4628
  |  
60%
  |  3

sauna rough 4: la darkroom

Sono nella sauna, ancora...è come una droga per me. Farmi sbattere come una vacca, scopare in gola qualche troia, sottomettere la zoccoletta di turno...Lo so, mi piace sia prenderlo che darlo, mi piace maltrattare ed essere maltrattato, mi piace...
Ho 48 anni, rasato, ben messo, un bel cazzo morbido e largo e un buco di culo che potrebbe fare felice chiunque. Marco mi ha trascinato nella darkroom ma io sono stanco; ho già fatto un giro ai gloryholes e ho preso la mia dose di cazzo. Nel corridoio tra i cubicoli origlio gemiti e sculacciate forti, "No, basta ti prego, adesso scopami" sento in u... Continua»
Postato da paolopig 9 giorni fa  |  Categorie: BDSM, Sesso di gruppo, Uomo gay  |  
1013

sauna rough 3: Amin

Ritorno in sauna con un po’ di preoccupazione, il master mi ha detto di andarci da solo, qualcuno mi guiderà…Mi spoglio, mi doccio e mi avvio verso il bagno turco…l’asciugamano mi copre un poco il culo, l’ho piegato in due in modo che la punta del mio cazzo si veda appena sotto il lembo della spugna. Vedo Marco appoggiato allo stipite della porta di alluminio della sauna: “Sei arrivato troia! Ad Amin non piace aspettare!”
Già, l’incontro con Amin…non me lo sono dimenticato…sento un fremito al buco del culo. Marco mi trascina verso i labirinti…l’odore di candeggina è forte, intorno è tutto bu... Continua»
Postato da paolopig 9 giorni fa  |  Categorie: Anale, Sesso di gruppo, Uomo gay  |  
604
  |  
100%

sauna rough

Quando vado in sauna, faccio una bella doccia e mi precipito subito nel bagno turco; adoro quella sensazione di caldo soffocante e quella nebbiolina che ti nasconde appena. Ho 48 anni, rasato,anche intimamente, ben messo, disponibile a qualsiasi porcata, basta godere. Lo so che sono fatto così, quando vedo un cazzo, quando tocco un cazzo , quando ingoio un cazzo vado in estasi; non capisco più nulla. Non mi interessa chi sia attaccato a qual cazzo, alto o basso, magro o grasso, giovane o vecchio...rimango ipnotizzato dal turgore del membro, affascinato dalla consistenza, dalla grandezza...
To... Continua»
Postato da paolopig 9 giorni fa  |  Categorie: Anale, Sesso di gruppo, Uomo gay  |  
856
  |  
100%

sauna rough 2. Il master

Ho conosciuto Marco alla sauna, ho ancora la sensazione della sua mano che mi esplora le viscere…mi ha sfondato il culo e ho goduto come una cagna; stringeva e allentava il pugno dentro il mio retto, lo sentivo dilatarsi e stringersi…
Camminiamo fianco a fianco, non mi rivolge la parola lo stronzetto…si sistema la frangia dei capelli biondi e sculetta come una baldracca pronta a darla via al primo che passa, e non dubito lo farebbe se potesse. Gli occhi sono azzurri, un po’ banali, le labbra sottili, dai pantaloni a vita bassa occhieggia il filo del tanga rosa che indossa, ha solo 25 anni ma ... Continua»
Postato da paolopig 9 giorni fa  |  Categorie: BDSM, Sesso di gruppo, Uomo gay  |  
636
  |  
100%

Le camice del vicino

Da ragazzo avevo una voglia strana, mi eccitavano da morire le camice. Non ne usavo e non ne uso perché continuano a non piacermi, ma all’epoca, provavo sensazioni strane.
Ero a casa di un mio cugino quando fumando una sigaretta in giardino, scoprì un ripostiglio pieno di attrezzatura da lavoro con appese in un angolo del locale,delle camice usate.
Incuriosito e un po’ eccitato (sapevo già dove arrivavano i miei pensieri perversi),chiesi a mio cugino di chi fossero. Mi rispose che erano di Alberto,un signore che abitava affianco casa sua. Un 55enne non sposato e che viveva solo. Lavorava in... Continua»
Postato da opendrive 9 giorni fa  |  Categorie: Uomo gay  |  
1090
  |  
70%

storia di corna

Quando Milena è arrivata non stava più nella pelle dalla voglia di raccontarmi quello che lei e suo marito avevano fatto la sera prima. Da un po’ di tempo ne parlavamo, ha cominciato tutta rossa in viso per l’eccitazione che il ricordo le provocava, io gli raccontavo a letto come sarebbe stato bello vederlo godere mentre mi guardava. E’ stato lui a chiedermelo e mano a mano che raccontavo, le mie storie diventavano sempre più intriganti. Una sera, dopo cena seduti sul divano, lui quasi si è sborrato nei pantaloni mentre gli raccontavo come sarebbe stato farmi fottere dal mio capo, in ospedale.... Continua»
Postato da scopamiamoglie 10 giorni fa  |  Categorie: Guardone, Masturbazione, Mature  |  
2291
  |  
31%
  |  1

The Chef surprise - Avventura in Calabria

The Chef surprise - Avventura in Calabria

Questa volta a raccontare sarà proprio mio marito, visto che, ancora una volta, grazie ai suoi magheggi, è riuscito a raggiungere i suoi scopi.
Va bene! Ok!
Devo riconoscere che, alla fine, le sue scelte sono sempre abbastanza acute e lungimiranti e che anch’io godo dei frutti di queste avventure, senza rischi, né sorprese. Mi irrita un po’ quel suo atteggiamento da “maschio alfa”; quella sicumera che sembra voglia trasmetterti un pensiero ben preciso: “Va bene, vi lascio parlare; vi lascio sfogare, ma poi vedrete che si fa come d... Continua»
Postato da giessestory 10 giorni fa  |  Categorie: Mature, Prima volta, Uomo gay  |  
2130
  |  
80%
  |  1

Mia moglie coinvolta!

È tutta la settimana che ci stuzzichiamo, la passione, la voglia e il desiderio cresce in noi alimentato dalla nostra intesa, il nostro rapporto, il nostro amore. Le fatiche del lavoro, dei figli e degli impegni quotidiani ci impediscono di goderci la vita come quando eravamo più giovani, liberi e più spensierati ma nonostante tutto continuiamo a ritagliarci i nostri momenti, i nostri spazi. Finalmente si sta avvicinando il fine settimana, abbiamo lasciato i bimbi dai nonni dopo cena. Nel ritorno a casa ci fermiamo ad un bar per gustarci un caffè e ammazzacaffè in relax un po' con la scusa di ... Continua»
Postato da BelMoroItaliano 10 giorni fa  |  Categorie: Prima volta, Taboo, Guardone  |  
2339
  |  
100%
  |  1

Maledetto ladro e la sua dolce violenza

Mirca lasciò che lo scroscio della doccia la colpisse in pieno: il volto rigato di lacrime, i capelli umidi e appiccicosi di sudore, il collo, le spalle... si sedette per terra, quasi si raggomitolò, tirando le ginocchia al petto e abbracciandole, con il getto dell'acqua bollente che le accarezzava i capelli e la schiena, la fronte sulle ginocchia sussultava ad ogni singhiozzo.
Più cercava di scacciare il pensiero, più questo s'intrufolava subdolo nella sua mente; le immagini di quello che aveva appena passato si susseguivano libere ed insistenti nella sua testa, come tanti flash accecanti. ... Continua»
Postato da Evoman2 10 giorni fa  |  Categorie: BDSM, Hardcore  |  
1091
  |  
100%

L'appuntamento

S.: Sento la porta aprirsi: è lui. Eravamo d’accordo da tempo per quell'appuntamento; tesa, più che eccitata ero nervosa per l'attesa, per l'anticipazione del nostro incontro.
Un guazzabuglio di pensieri. Troppo tardi ormai per tornare indietro, troppo avanti per rinunciare, troppo importante quel presente che stavo vivendo e che mi scuoteva l'anima nel profondo.
Paura e desiderio, passato e futuro, bene e male... Ancora una volta bene e male miscelati nel crogiolo dell'esistenza, nella fucina di cui noi stessi siamo i fabbri.
Seduta a terra, come lui mi aveva detto di farmi trovare per i... Continua»
Postato da Evoman2 10 giorni fa  |  Categorie: BDSM, Fetish, Taboo  |  
552